Visita ginecologica

Per valutare lo stato di salute dei genitali femminili, sia esterni che interni, una visita ginecologica è utile ad escludere la presenza di patologie e controllare periodicamente gli organi genitali per la prevenzione di tumori al collo dell'utero, fibromi, endometriosi pelviche.
A tal fine la visita ginecologica è finalizzata spesso all'effettuazione di un pap test.

Spesso si ricorre alla visita ginecologica anche per comprendere le eventuali problematiche alla base dei disturbi del ciclo mestruale, con irregolarità, dolori o emorragie abbondanti. Sono inoltre consigliati gli accertamenti per problematiche riguardanti i disturbi legati alla menopausa, al seno e ai rapporti sessuali.

All'interno di una visita ginecologica il medico può consigliare un sistema di contraccezione adatto oppure verificare un sospetto di gravidanza.
La visita ginecologica prevede l'esame dei genitali esterni, l'esplorazione vaginale e l'esame del seno. In determinati casi viene effettuato anche un controllo ecografico o ecografia transvaginale, al fine di valutare lo stato di salute dell'utero e verificare eventuali gravidanze.

Ginecologia ostetricia

Nel caso di gravidanza, la visita ginecologico – ostetrica è consigliata a scadenze precise, per fornire un quadro chiaro della situazione, eventuali approfondimenti da effettuare per l'insorgenza di possibili problematiche.
In ogni caso, ogni 4-6 settimane è utile un controllo tramite visita di ginecologia ostetricia per seguire in modo continuativo la gravidanza.

Il bilancio sulla salute della mamma e del feto è un momento importante lungo il percorso della gravidanza.
La visita di ginecologia – ostetricia è necessaria, infatti, per valutare passo dopo passo gli elementi clinici, rassicurare la paziente circa l'accoglienza al neonato e gli esami utili durante il periodo della gestazione.

Il primo incontro e visita specialistica ginecologica e ostetricia è consigliato entro il terzo mese di gravidanza, per programmare i controlli clinici necessari, e inoltre intorno alla decima settimana per ricevere informazioni sugli esami prenatali e screening, consigliati a donne con patologie o che assumono regolarmente farmaci.

Visita ostetrico-ginecologica

Durante la visita verranno effettuate le valutazioni delle precedenti visite ginecologiche, pap test, ecografie, oltre ad effettuare dalla 12esima settimana:

  • palpazione esterna dell'utero

  • auscultazione o visualizzazione del battito cardiaco del feto con ultrasuoni

  • misurazione della pressione arteriosa

  • misurazione del peso corporeo

  • misurazione sinfisi e sfondo uterino per monitorare lo sviluppo del feto (dalla 16esima settimana).

  • controllo ecografico nei casi in cui ci siano sospetti di anomalie dello sviluppo uterino.

 

Info e prenotazioni visita ginecologica

Per prenotare la visita specialistica di ginecologia ostetricia, contattateci telefonicamente al numero 06 7232045, oppure via e-mail a: segreteria@artemedicatorvergata.it
Le visite ginecologiche vengono effettuate presso il nostro ambulatorio polispecialistico a Roma (Tor Vergata).

Il centro medico Artemedica è aperto al pubblico per visite specialistiche dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 19, e il sabato mattina dalle 7 alle 13.
Gli stessi orari sono attivi per informazioni e prenotazioni delle visite col medico ginecologo.

Per una visita di ginecologia ostetricia a Roma, a Tor Vergata Artemedica propone medici ginecologi - ostetrici competenti su diagnostica ecografica.