Visita otorinolaringoiatrica

Una visita otorinolaringoiatrica accurata può essere in grado di diagnosticare   patologie a carico dell'apparato respiratorio-fonatorio ed uditivo (orecchio, naso, gola, laringe) oltre ad altre patologie legate a strutture anatomiche del collo (ghiandole salivari, linfonodi).
La visita si svolge dapprima con un’accurata raccolta dei sintomi riferiti dal paziente (anamnesi) per poi eseguire il cosiddetto esame obiettivo, ovvero l’accurata ispezione del cavo orale, dell'orofaringe, della laringe e dell'ipofaringe.

Inoltre, durante la visita otorinolaringoiatrica, si esegue la palpazione del collo per escludere la presenza di tumefazioni.
L’esame obiettivo consta di: otoscopia, rinoscopia anteriore, orofaringoscopia, laringoscopia indiretta o diretta.

Otoscopia

Per valutare la membrana timpanica e il condotto uditivo esterno, ovvero l’orecchio esterno e medio.

Rinoscopia

Per esplorare le fosse nasali, visualizzando il setto nasale, il pavimento nasale e i turbinati.

Orofaringoscopia

Valuta la cavità orale, la lingua, il palato duro e molle, le tonsille palatine e l’orofaringe.

Laringoscopia indiretta

Studia con uno specchietto idoneo (laringoscopia indiretta) la forma e la motilità della laringe, l’organo con cui respiriamo e che comprende le corde vocali.

Qualora necessario, in caso di particolari patologie di difficile visualizzazione, l’esame obiettivo può essere integrato con la Rinoscopia a Fibre Ottiche, per evidenziare la fessura olfattoria, gli osti dei seni paranasali, il rinofaringe e la tuba di Eustachio; invece, per lo studio più dettagliato dell’ipofaringe e della laringe, si può ricorrere alla Laringoscopia a Fibre Ottiche rigide e flessibili.
Infine, per lo studio delle patologie dell’orecchio e dell’equilibrio, ci si avvale dell’esame audiometrico ed audio - vestibolare.

Otorinolaringoiatra

Quindi, sono diverse le patologie di cui si occupa l'otorinolaringoiatra, in particolare quelle relative a naso, bocca, orecchio, lingua e corde vocali,oltre che le “classiche” otiti e tonsilliti.

Una visita dall'otorino è necessaria per i seguenti disturbi:

  • acufeni
  • allergie respiratorie
  • apnee notturne (OSAS)
  • disturbi del respiro e della voce
  • disturbi della deglutizione
  • disturbi dell'udito
  • malattie della bocca e della gola
  • malattie della parotide e delle ghiandole salivari
  • malattie della tiroide e del collo
  • nevralgie cranio-facciali
  • russamento notturno
  • vertigini e disturbi dell'equilibrio
  • otite
  • adenoidite
  • tonsillite.

Se necessario, l'otorinolaringoiatra provvede all’asportazione del tappo di cerume con “ansa” per cerume o lavaggio auricolare.

Info e prenotazioni visita otorinolaringoiatrica

Per prenotare la visita specialistica con il nostro otorinolaringoiatra, contattateci telefonicamente al numero 06 7232045, oppure via e-mail a: segreteria@artemedicatorvergata.it

Le visite otorinolaringoiatriche vengono effettuate presso il nostro ambulatorio polispecialistico a Roma (Tor Vergata).

Il centro medico Artemedica è aperto al pubblico per visite specialistiche dal lunedì al venerdì dalle dalle 7 alle 19, e il sabato mattina dalle 7 alle 13.

Prenota una visita otorinolaringoiatrica a Roma Tor Vergata, da Artemedica, troverai un otorinolaringoiatra per disturbi ad orecchi e gola.